Bibbiano, Callori (Fd’I) chiede una commissione d’inchiesta

L’inchiesta sugli affidi che ha coinvolto il comune di Bibbiano di Reggio Emilia ha spinto il consigliere regionale piacentino di Fratelli d’Italia, , a intervenire.

«A fronte della decisione – spiega Callori – da parte della Regione Emilia Romagna – a seguito dell’inchiesta “Angeli e Demoni” – di istituire una commissione tecnica di valutazione del sistema di tutela dei minori che lavori sulla situazione in essere e sulle eventuali contromisure in termini di riorganizzazione dei servizi, esprimo ferma contrarietà alla costituzione di tale commissione tecnica che può stabilire esclusivamente la regolarità delle procedure.

E’ assolutamente necessario, data la grave situazione e per evitare che possa essere reiterata, creare immediatamente una commissione d’inchiesta in grado di svolgere indagini e ricerche per valutare l’intero sistema di tutela dei minori; Commissione con gli stessi poteri dell’Autorità Giudiziaria in grado di valutare sia l’intero iter procedurale che giuridico.

Ribadisco quindi assoluta contrarietà a tale decisione ritenendo che l’unica soluzione per garantire la trasparenza e la regolarità delle verifiche è assicurata da una commissione d’inchiesta».“