Agricoltura. Fdi: premiare le aziende ‘in rosa’ per incentivare le imprese al femminile

Tagliaferri, Callori e Facci chiedono alla Giunta di individuare appositi contributi con bando pubblico

Premiare le aziende agricole ‘in rosa’ e prevedere contributi per incentivare le aziende guidate da donne. La proposta, tramite interrogazione, arriva dai consiglieri regionali di Fratelli d’Italia , e .

In Emilia-Romagna, secondo i dati di Unioncamere, sono circa 12 mila 400 le imprese agricole guidate da donne, circa il 21,8% del totale regionale e “una crescita costante- dicono gli esponenti di Fdi- si registra anche nello svolgere attività innovative, come, ad esempio, l’agriturismo (520 aziende in Emilia-Romagna) e le fattorie didattiche (287), imprese per il 35% del totale sono condotte da imprenditrici”.

Dunque, sulla base di questi dati, Tagliaferri, Callori e Facci chiedono alla Giunta “di individuare appositi contributi, con bando pubblico, per premiare e incentivare le aziende agricole emiliano-romagnole guidate da donne”.