Nuova piazza a Gerbido con verde, parcheggi e area giochi: il progetto

L’assessore all’Urbanistica, : «E’ un intervento che abbiamo richiesto fosse inserito all’interno della convenzione quale opera di interesse pubblico per la frazione di Gerbido, che così acquisirà un’area di ritrovo»

La Giunta Barbieri ha approvato nei giorni scorsi la delibera che modifica la convenzione per la realizzazione del progetto “Borgoforte Truck Center”, che pone a carico del soggetto attuatore dell’intervento – le società TNI e Lampugnana Costruzioni – l’acquisizione dell’area, la progettazione e la realizzazione di una nuova piazza a servizio dell’abitato di Gerbido.

L’intervento, nei pressi dell’intersezione stradale tra strada di Gerbido e via Leccacorvi, prevede la realizzazione oltre che della piazza di aree verdi, parcheggi e uno spazio giochi e dovrà essere realizzato entro sei mesi dalla disponibilità dell’area.

La modifica della convenzione si è resa necessaria dal momento che “la trattativa svolta dai privati – si legge nella delibera – ai fini dell’acquisizione dell’area non ha dato buon esito e si rende perciò necessario attivare la proprietà di esproprio dei cui oneri si farà carico lo stesso soggetto attuatore”.

L’intervento, regolato all’interno della convenzione notarile stipulata nel marzo 2018 – ricorda l’atto approvato dalla Giunta – è una “condizione migliorativa per l’Amministrazione comunale”, quale “opera di interesse pubblico per la vicina frazione di Gerbido”, all’interno del progetto denominato “Borgoforte Truck Center-Piacenza Sud”, relativo all’area inserita nell’ambito di trasformazione “Progetto di ambientalizzazione Iren”, che prevede la realizzazione di un parcheggio attrezzato a servizio delle aree industriali esistenti a Le Mose e Polo Logistico.

“L’opera piazza/verde/parcheggi – si legge ancora in delibera – viene inserita nel Programma Triennale delle opere pubbliche 2020/2022”. “E’ un intervento – sottolinea l’Assessore all’Urbanistica, Erika Opizzi – che abbiamo richiesto fosse inserito all’interno della convenzione quale opera di interesse pubblico per la frazione di Gerbido, che così acquisirà un’area di ritrovo, con verde, parcheggi e campo giochi che riqualificheranno significativamente la zona, rispondendo anche alle richieste in tal senso degli abitanti”.