Imprese Piacenza. Risoluzione Pd-Lega-FdI chiede benefici per le aree montane anche a Lugagnano e Pianello e Alta Val Tidone

I tre Comuni, nonostante appartengano al territorio appenninico, non sono ricompresi nelle misure di sostegno previste per i territori sopra i 600 metri

Alcuni Comuni del Piacentino, nonostante appartengano al territorio appenninico, non risultano essere tra quelli che beneficiano della legge regionale sul sostegno alle imprese localizzate nelle aree montane.

Per questo i consiglieri piacentini Gian Luigi Molinari e Katia Tarasconi (Partito democratico), Matteo Rancan (Lega), e (Fratelli d’Italia) hanno presentato una risoluzione in Regione per chiedere all’Assemblea legislativa di presentare le modifiche necessarie per ricomprendere tra i beneficiari delle misure anche i Comuni di Pianello Val Tidone, Lugagnano e Alta Val Tidone: “Comuni che in virtù della loro collocazione- spiegano i consiglieri- hanno fatto parte in passato delle comunità montane della loro area e la cui conformazione fisica conferma la loro appartenenza alle aree montane, avendo essi un territorio che presenta un dislivello superiore ai 600 metri”.

(Giulia Paltrinieri)