Foti incontra il premier Conte: «No a perdite di tempo, misure shock per l’economia»

Nella sua veste di vice-capogruppo vicario alla Camera di Fratelli d’Italia ha incontrato nella serata di martedì il premier Conte

“Occorre grande senso di responsabilità, sia per affrontare la crisi sanitaria sia quella economica” lo ha sostenuto , parlamentare piacentino che, nella sua veste di vice-capogruppo vicario alla Camera di Fratelli d’Italia, ha incontrato nella serata di martedì il Premier Conte.

“Mi sono fatto portatore – ha spiegato l’esponente del movimento politico di Giorgia Meloni – delle nostre proposte shock in materia economica”.

Ai cronisti, i quali hanno chiesto se per dette misure siano sufficienti 3,6 miliardi di euro, ha replicato: “che ne occorreranno certamente di più, ma non bisogna quantificarlo adesso, bisogna vedere se alcune proposte possono essere condivise o meno.

Certo è – ha rimarcato Foti – che l’Ue deve pesantemente intervenire al riguardo”. Intervistato sulla ipotesi di un sostegno in Aula da parte di Fratelli d’Italia ad un eventuale sforamento del deficit di bilancio, Foti ha precisato che “prima ascolteremo le proposte e poi valuteremo”.

Il parlamentare piacentino, al termine dell’incontro con il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, ha denunciato: “il vulnus fortissimo dell’assenza di confronto sulle misure economiche.

Conte – ha raccontato Foti – ha sostenuto di non essersi ancora confrontato con la maggioranza, ci chiediamo cosa stiano aspettando”.