“Contributo economico straordinario per Piacenza”, ok del Governo alla proposta di Foti (FdI)

“Il Governo eroghi un contributo economico straordinario per quei territori, come la provincia di Piacenza, devastati dai lutti dovuti al coronavirus”.

E’ quanto richiesto da , parlamentare piacentino di Fratelli d’Italia, che nel corso del dibattito per l’approvazione del decreto “Cura Italia” fa sapere di “aver ottenuto al riguardo l’assenso formale del Governo.

La richiesta – dichiara Foti – accolta dal Governo, invita lo stesso a valutare, nei prossimi provvedimenti economici, di assegnare un contributo economico a fondo perduto a quelle provincie, con riferimento specifico a quella di Piacenza, che più pesantemente hanno subito la devastazione inflitta dal Covid-19”.

“E’ di assoluta evidenza – continua il parlamentare – come la provincia di Piacenza abbia dovuto fare fronte con l’impegno encomiabile del personale socio-sanitario ad una esplosione del contagio pesantissima.

Le locali istituzioni con in prima linea i Sindaci, insostituibili baluardi dello Stato, hanno dovuto assumere, con un carico di responsabilità formidabile, decisioni che andavano ben oltre le loro competenze, divenendo a loro volta vittime del contagio pur di rimanere saldamente in sella ed al proprio posto”.

“Dopo i tanti, troppi lutti provocati dalla virulenta pandemia – conclude Foti – non vi sarà un minimo di ritorno alla serenità sociale se non si farà fronte, e tempestivamente, alle vere e proprie macerie economiche che si profilano.

E’ quindi doveroso un intervento straordinario per il territorio piacentino, a sostegno di famiglie, imprese ed enti locali, così come il Governo su mia proposta si è impegnato formalmente a garantire”.