Coronavirus. Fdi: Bonaccini si faccia carico dei bisogni degli ambulanti

l consigliere chiede che il Presidente della Giunta si adoperi anche alla luce del suo ruolo di Presidente della Conferenza nazionale delle Regioni

Il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, anche nella sua veste di Presidente della Conferenza dei Presidenti delle Regioni italiane, si faccia portatore delle necessità del mondo del commercio ambulante, fortemente penalizzato dal lokdown causa Coronavirus.

A chiederlo, con un’interrogazione a risposta scritta alla Giunta, è il consigliere Giancarlo Tagliaferri (Fdi) che sottolinea come per gli ambulanti la riapertura rischia di essere caratterizzata da norme molto complesse, che ne pregiudicano l’attività commerciale.

Da qui l’interrogazione alla Giunta per sapere “se, anche in forza del suo ruolo di Presidente della Conferenza Stato-Regioni, il Presidente della Regione Emilia-Romagna si possa fare portatore delle istanze provenienti dal mondo del commercio ambulante così come qui illustrate e quali tempi, vista l’imminenza della data del 18 maggio, sono previsti per la pubblicazione delle linee guida con specifico riferimento ai mercati”.

(Luca Molinari)