A Pingitore l’alta onorificenza ungherese. Giorgia Meloni: il suo inno di libertà esempio per l’Europa

“Oggi ho avuto l’onore di assistere alla consegna dell’onorificenza di Gran Croce dell’Ordine al Merito d’Ungheria al maestro Pier Francesco Pingitore“.

A scriverlo su Twitter è la leader di Fratelli d’Italia che ha postato la foto insieme all’autore, regista e padre del Bagaglino che ha ricevuto il prestigioso riconoscimento “per la canzone simbolo della rivolta ungherese: “Avanti ragazzi di Buda”. Inno di libertà ed esempio anche per l’Europa di oggi”, scrive ancora la Meloni

“Avanti ragazzi di Buda” è un brano scritto da Pingitore nel 1966 in occasione del decennale della rivoluzione ungherese e della conseguente repressione comunista, musicato da Dimitri Gribanovski. Il premier ungherese Viktor Orbán, ospite della manifestazione di Fratelli d’Italia Atreju nel 2019, aveva definito la canzone “la più bella mai composta sulla rivoluzione del 1956”.