Economia. Tagliaferri (Fdi): “La Regione si impegni per conferma ristori e blocco dei licenziamenti”

Il consigliere piacentino chiede che l’esecutivo regionale ribadisca l’impegno sulle misure economiche di sostegno attualmente in essere

“Far sì che il sistema delle Autonomie, in primo luogo le Regioni, sia protagonista del confronto politico-programmatico che porterà alla nascita del nuovo governo e soprattutto si impegni per confermare sia il blocco dei licenziamenti e sia i ristori a fondo perduto per le categorie più bisognose e fragili”.

Lo chiede Giancarlo Tagliaferri (Fratelli d’Italia) in un’interrogazione alla Giunta regionale che trae spunto dalle notizie stampa di queste ore.

“Vedendo le dichiarazioni del governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco dei giorni scorsi- chiarisce il consigliere piacentino- viene da pensare ad una sollecitazione per non rinnovare la misura del blocco dei licenziamenti”.

Tagliaferri considera, quindi, con una certa apprensione le ricostruzioni dei media che attribuiscono al presidente del Consiglio incaricato Mario Draghi la volontà di proteggere i lavoratori non impedendo i licenziamenti in favore di generici sussidi e ammortizzatori sociali, così come prende atto di come sarebbe allo studio il termine dei ristori a fondo perduto per le attività commerciali a causa del lockdown e rispetto a queste ipotesi chiede un impegno forte della Giunta “a difesa delle categorie più colpite dalla crisi”.

(Luca Boccaletti)