Tagliaferri (Fdi): più esenzioni per i costi dei certificati delle visite per idoneità sportiva

La richiesta del consigliere punta ad aiutare le famiglie economicamente più disagiate in un momento difficile come quello che stiamo vivendo caratterizzato dalla pandemia da Coronavirus

Estendere l’esenzione dal pagamento delle visite tradizionali per l’ottenimento dell’idoneità sportiva agonistica alle visite aggiuntive previste per gli atleti che sono stati contagiati da Covid-19, per gli atleti non maggiorenni e per i disabili.

A chiederlo, in un’interrogazione, è il consigliere Giancarlo Tagliaferri (Fdi), che, a sostegno della sua richiesta di intervento da parte della Regione, ricorda che “le visite aggiuntive necessarie per ottenere l’idoneità sportiva agonistica hanno un costo significativo e che, non essendo previste nelle convenzioni che agevolano gli atleti agonisti, ricadrebbe interamente sulle famiglie; questo costo, dato il momento economicamente complesso per molte famiglie, potrebbe costituire motivo di abbandono della pratica sportiva”.

(Luca Molinari)