Giorgia Meloni è la donna con più peso politico. Plebiscito nell’elettorato di centrodestra

Chi è la donna con più peso in politica? . Lo rivela un sondaggio realizzato dall’Istituto Piepoli nella settimana della festa della Donna. Se si restringe il campo di osservazione al solo elettorato di centrodestra, il gradimento del leader di Fratelli d’Italia diventa un plebiscito: l’80% degli elettori di centrodestra incorona Meloni come la donna dotata di maggior autorevolezza politica.

Meloni si attesta al vertice della classifica, stilata da Piepoli, ottenendo il gradimento del 53% degli intervistati. Staccata, in seconda posizione, Emma Bonino con il 18% Sul podio, in terza posizione, con il 16% di gradimento il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese. Seguono il presidente del Senato, Elisabetta Casellati, con il 15%, Maria Elena Boschi e il ministro della Giustizia Marta Cartabia con il 7%, il ministro per il Sud Mara Carfagna con il 5%. Al penultimo posto il ministro grillino per le Politiche giovanili Fabiana Dadone. Nonostante la performance nel giorno della Festa della Donna (il ministro ha pubblicato sul suo profilo social un scatto che la ritrae con piedi accavallati sulla scrivania, felpa di Nirvana e tacchi rossi), Dadone non sfonda. Chiudono la classifica il ministro per la Disabilità, la leghista Erika Stefani, e la titolare del dicastero all’Università Cristina Messa con l’1%.

L’apprezzamento per Meloni è molto forte anche nella platea femminile: il 48% delle donne intervistate promuove il presidente di FdI e dei conservatori europei.

Gradimento trasversale in tutte le fasce di età: 55% (18-34 anni), 54% (35-54), 51% (oltre 54). Un altro dato emerge dall’indagine di Piepoli: il peso politico di Meloni è riconosciuto anche nell’elettorato del M5S. Il 55% degli elettori grillini conferma come tra le donne, che hanno un ruolo pubblico e politico, Meloni sia quella con più valore: più di un grillino su due lo riconosce.