Sanità. Tagliaferri (Fdi): scudo penale per operatori che somministrano i vaccini antiCoronavirus

Un’interrogazione chiede alla Giunta di tutelare il comparto medico-sanitario

La Regione si faccia portavoce in tutte le sedi opportune per chiedere  un provvedimento urgente che tuteli gli operatori sanitari impiegati nella campagna massiva di vaccinazione anti-Covid da eventuali avvenimenti avversi conseguenti all’inoculazione  del vaccino.

A chiederlo, in un’interrogazione, è il consigliere (Fdi) che ricorda come “per la legge dei grandi numeri, è possibile che si verifichino eventi avversi anche se è evidente che i benefici dei vaccini sono superiori ai rischi: sono state aperte delle inchieste a seguito delle morti sospette avvenute dopo la somministrazione del vaccino Astrazeneca e il rischio di avere cause e spese legali per eventi che non dipendono da loro, potrebbe portare a delle rinunce da parte degli inoculatori”.

(Luca Molinari)