Rete unica, Meloni: bene segnali positivi lanciati da Giorgetti. Se andrà fino in fondo FdI sarà al suo fianco

«Ritengo che sia molto positivo il fatto che sulla rete unica il Ministro Giorgetti abbia lanciato dei segnali per mettere in discussione l’impianto di nuova privatizzazione messo in piedi da Conte e Gualtieri, finalizzato a favorire Tim e i francesi di Vivendi che la controllano.

Se vorrà davvero andare fino in fondo ci troverà schierati al suo fianco, ma alle buone intenzioni devono seguire i fatti: per fare in modo che la rete di telecomunicazioni torni ad essere pubblica il Governo deve bloccare immediatamente la vendita di quote di Open Fiber al fondo australiano Macquarie.

Sul dossier della rete unica non faremo sconti: siamo pronti a schierarci al fianco di chi vuole davvero che l’Italia torni proprietaria delle infrastrutture, arbitro della propria sicurezza, padrona del proprio destino, così come siamo pronti a chiamare in causa per nomi e cognomi tutti coloro che lavorano per interessi stranieri a danno dell’Italia».

Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, .