Tagliaferri (Fdi): più impegno nel piano vaccinazione anti Coronavirus

Fra le richieste quella di stanziare più risorse per avere un maggior numero di personale impegnato nell’attività

Potenziare la campagna vaccinale contro il Coronavirus stanziando maggiori fondi regionali per l’impiego di nuovo personale.

A chiederlo, in un’interrogazione, è il consigliere Giancarlo Tagliaferri (Fdi) che invita la Giunta “a comunicare all’Assemblea legislativa se e come sia stato pianificato e organizzato il reclutamento del personale abilitato alla somministrazione del vaccino, in previsione della massiccia campagna di immunizzazione, sulla base del Piano Sanitario contenente le linee operative per la prosecuzione della campagna vaccinale; a, ancora, ad adoperarsi, a livello nazionale, affinché molti più infermieri e assistenti sanitari vengano coinvolti nella campagna vaccinale, prevedendo la possibilità di effettuare le relative prestazioni professionali in deroga alle norme sull’esclusività del rapporto di lavoro con l’Ente pubblico di appartenenza”.

Tagliaferri interroga inoltre l’amministrazione regionale perché “solleciti i livelli nazionali di governo del Servizio Sanitario affinché siano tempestivamente predisposti accordi e stanziate le relative risorse per garantire tali prestazioni professionali da parte degli infermieri e degli assistenti sanitari, con compensi equi e commisurati alla responsabilità del servizio erogato e si adoperi per accelerare il reclutamento degli infermieri e degli assistenti sanitari nella campagna vaccinale, anche definendo eventuali accordi e convenzioni fra strutture, che li autorizzino a tali specifiche temporanee prestazioni professionali (somministrazione del vaccino anti Covid-19) nel territorio, svincolate dall’obbligo di esclusività del rapporto di impiego con gli Enti dai quali dipendono”.

(Luca Molinari)