Sanità. Tagliaferri (Fdi): Green pass valga per chi ha avuto il Covid e ha fatto una dose di vaccino

Un’interrogazione chiede alla Giunta di intervenire sul governo

Il Green Pass rilasciato ai soggetti guariti da SARS-CoV-2 a cui sia stata somministrata una dose di vaccino dia atto del completamento del ciclo vaccinale.

A chiederlo, in un’interrogazione, è il consigliere Giancarlo Tagliaferri (Fdi), che cita in tal senso le vigenti circolari ministeriali e ricorda come, in assenza di novità, “alcuni Stati membri dell’Unione europea consentono l’ingresso esclusivamente a chi abbia completato il ciclo vaccinale, non ritenendo sufficiente una sola dose, quando ne siano previste due: quindi, i soggetti guariti da un’infezione da SARS-CoV-2 a cui sia stata somministrata una dose di vaccino, pur avendo completato il ciclo vaccinale, non potrebbero fare ingresso in alcuni Stati membri dell’Unione europea in ragione dell’errata informazione riportata nel Green Pass in merito al numero totale delle dosi previste”.

(Luca Molinari)