Energia, Procaccini (FdI- Ecr): aumento prezzi mette in ginocchio famiglie e imprese europee

“Il vertiginoso aumento dei prezzi dell’energia sta mettendo in ginocchio le famiglie e le imprese europee.

Purtroppo temiamo che se la sinistra non la smette di strumentalizzare ideologicamente il tema ambientale, andrà avanti anche peggio di così”.

Così in una nota l’eurodeputato di Fratelli d’Italia- Ecr , responsabile nazionale del dipartimento ambiente ed energia di FdI, commenta il dibattito di questa mattina al sull’aumento dei prezzi dell’energia.

“La strategia sulla transizione energetica messa in campo dal Commissario socialista Timmermans rischia di attentare non solo allo sviluppo economico, ma allo stesso benessere ambientale.

Per non parlare delle conseguenze in termini geopolitici.

Mentre l’ è alle prese con la sua ‘’storica’’ transizione ecologica lacrime e sangue, la Cina continua a costruire centrali a carbone con le quali produrrà energia che i cittadini europei saranno costretti ad acquistare a prezzo d’oro, e con altrettanta solerzia produce energia sostenibile. Insomma, le tasche degli europei si svuotano a beneficio di quelle di Pechino, che detiene il monopolio delle materie per la realizzazione delle batterie elettriche, essenziali per la transizione energetica”.