Elezioni provinciali, finisce 7 a 3 per il centrodestra

I risultati del rinnovo del Consiglio provinciale. Albertini il più votato nel centrodestra, Calza nel centrosinistra. Gli uscenti Levoni e Fiazza esclusi

Le Elezioni provinciali si concludono con lo stesso risultato di due anni fa: sette consiglieri al centrodestra e tre al centrosinistra. Risultato che non rappresenta una sorpresa ma riflette la composizione dei comuni piacentini, a maggioranza centrodestra. Inoltre gioca a favore del centrodestra il fatto di guidare i comuni più popolosi: Piacenza, Fiorenzuola, Castelsangiovanni e Rottofreno.

Si è votato per rinnovare il Consiglio provinciale (la presidente rimane in carica) composto da dieci rappresentanti, nella giornata di sabato 18 dicembre all’Isii Marconi (per garantire il distanziamento).

Potevano votare soltanto i sindaci e i consiglieri comunali. L’affluenza finale è stata del 74,74% (435 elettori su 582 aventi diritto).

L’ufficio elettorale della Provincia di Piacenza, al termine delle operazioni previste, ha reso noti i risultati. La lista n. 1 “Per Barbieri Presidente”, ha ottenuto la cifra elettorale ponderata di 59.033 voti. La lista n. 2

“Provincia di Piacenza – Piacenza Unita” ha ottenuto la cifra elettorale ponderata di 24.826 voti.

Sulla base della cifra individuale ponderata dei singoli candidati, risultano eletti Franco Albertini (Alta Val Tidone, cifra individuale ponderata di 9851 voti), (Fiorenzuola, 9439), Giampaolo Maloberti (Rivergaro, 8956), Federico Bonini (Bobbio, 8724), Paola Galvani (Rottofreno, 7199), Giulia Monteleone (Borgonovo, 6062) e Armando Piazza (Gropparello, 5125) per la lista “Per Barbieri Presidente”.

Per il centrosinistra si riconferma Patrizia Calza (Gragnano, 8329 voti), Claudia Ferrari (Sarmato, 8127) e Lodovico Albasi (Travo, 5791) per la lista “Provincia di Piacenza – Piacenza Unita”.

Nel centrodestra l’escluso eccellente è il consigliere uscente Antonio Levoni (Piacenza). Non ce l’hanno fatta, con lui, Cristina Passerini (Agazzano) e Antonella Bollati (Piozzano). Nel centrosinistra non eletti Manola Groppi (Pontenure) e l’uscente Christian Fiazza (Piacenza), che non raccoglie nemmeno un voto.