“Al governo senza vincere le elezioni”. Meloni disintegra il Pd con un solo messaggio

Manca soltanto una settimana alle elezioni del 25 settembre e si fa sempre più bollente il clima intorno ai leader della politica. A parlare tramite Twitter è Giorgia Meloni, che per l’ennesima volta deve rispondere alle accuse della sinistra su un possibile pericolo per la democrazia in caso di vittoria del centrodestra alle urne: “In Italia il paradosso è che chi ha governato 8 anni senza aver vinto le elezioni e ha negato agli italiani di esercitare alcuni diritti fondamentali, accusi di essere un rischio per la democrazia l’unica forza rimasta all’opposizione in questi anni a chiedere ed elezioni”.

Il messaggio della leader di Fratelli d’Italia è arrivata dopo un nuovo attacco di Enrico Letta, che ha preso di mira l’avversaria durante un’iniziativa elettorale a Monza: “Il voto di domenica 25 settembre non è un voto che ha delle sfumature, è veramente un voto o da una parte o dall’altra. Avete sentito Meloni l’altro giorno ‘Cari europei, è finita la pacchia’. Io temo che, se vincessero loro, finirebbe la pacchia per il nostro Paese. Quando Meloni e Salvini dicono che dobbiamo rinegoziare il Pnrr, danno – ha detto ancora il segretario del Partito Democratico – un messaggio che è esattamente legato a quello che loro pensano, l’ non è il primo riferimento per loro”.