“Il reddito di cittadinanza ha dato lavoro solo a 1.500 persone, Conte lasci la politica”

Attacco frontale di FdI al M5s, e a una delle sue misure bandiera, il reddito di cittadinanza. Lo sferra il capogruppo del partito di Giorgia Meloni alla Camera, Tommaso Foti, durante il congresso provinciale di FdI Piacenza.

Il parlamentare cita dati Inps usciti in giornata. “Questo Governo – ha detto Foti durante il suo intervento – sta cercando di portare avanti la bandiera dell’Italia in un momento difficile non solo nazionale, ma internazionale. Una nazione locomotiva come la Cina dimezzerà il prodotto interno lordo e, guardando Europa, la crisi in cui si trova la Germania.

Questo basterebbe per capire la difficoltà enorme in cui ci si sta muovendo, con una legge di bilancio da 28 miliardi di euro. Poco fa l’Inps ha reso noti i dati del reddito di cittadinanza in termini di occupati. Sono stati occupati grazie al reddito di cittadinanza 1.500 persone, al costo di 34 miliardi di euro (dal 2019, ndr)”.

“In pratica – sottolinea il parlamentare – 22 milioni di euro a posto di lavoro. Se questo non è un elemento per dire a Giuseppe Conte che deve andarsene dalla faccia della politica italiana, io non so quale possa essere. Se questi 34 miliardi di euro fossero stati investiti nel sistema delle imprese, per diminuire la pressione fiscale, non avremmo avuto solo i 600mila e più occupati che registriamo quest’anno con il Governo Meloni, ma avremmo avuto un milione e mezzo di occupati in più. Il che significa più famiglie che hanno possibilità di spendere, ripresa dei consumi e più benessere per tutti”.