Le Europee nel Piacentino: FdI oltre il 45% in tre comuni, Lega secondo partito in quattro

Il picco massimo del partito di Giorgia Meloni a Corte Brugnatella, dove guadagna il 48,67% delle preferenze

Elezioni Europee, Fratelli d’Italia raggiunge o supera la quota del 45% in tre comuni della provincia di Piacenza, mentre Cerignale – unica eccezione sul territorio locale – pone in testa il Partito Democratico, con il 28,81% delle preferenze.

Se a livello provinciale il podio è composto dal partito di Giorgia Meloni (36,4%), Pd (23,6%) e Lega (10,2%), il dettaglio del voto nei singoli comuni, in certi casi, evidenzia variazioni significative.

FdI, in tre comuni oltre il 45% – Succede a Corte Brugnatella, dove Fratelli d’Italia arriva al 48,67%, la quota più alta toccata dal partito nel Piacentino: seguono Pianello e Bettola, con il 45,14% e il 45%.

Lega al secondo posto in quattro comuni – Il Pd non è sempre secondo. In quattro comuni piacentini il secondo gradino spetta alla Lega: è il caso di Besenzone (18,24%), Morfasso (21,47%), Ottone (15,83%) e Piozzano (13,48%).

FdI Vs Pd: dove la forbice è più stretta – Se a livello provinciale lo stacco tra i due partiti è di circa 13 punti percentuali, ci sono realtà in cui la distanza si fa meno pronunciata. Tra questi Piacenza città (FdI al 31,92% e Pd al 27,26%), Fiorenzuola (FdI al 31,12% e Pd al 27,29%) e Zerba (Fdi al 30,19% e Pd al 28,30%).