Taglio servizi Auser, Tagliaferri: «La giunta parli chiaro. Quale coop amica intendono aiutare?»

Interviene anche il consigliere regionale Giancarlo Tagliaferri in merito alle scelte dell’Amministrazione Comunale di tagliare alcuni servizi gestiti da Auser

«Avevano detto che sarebbe stata una sospensione solo temporanea dettata da esigenze di bilancio, invece così non è. La Giunta Tarasconi ha a tutti gli effetti tagliato dei servizi gratuiti per le famiglie per andare a pescare nel loro portafoglio». Interviene così Giancarlo Tagliaferri, consigliere regionale di Fratelli d’Italia, in merito alla notizia di qualche giorno fa – rilanciata sulla stampa dopo la comunicazione della Direzione Didattica del settimo Circolo di Piacenza indirizzata ai genitori degli alunni in merito all’attivazione del servizio per l’anno scolastico 2024/2025 – della sospensione della gestione Auser dei servizi di pre e post scuola in città.

«All’evidenza questa Amministrazione non è dalla parte delle famiglie – continua Tagliaferri – chissà, forse anche qui si sta cercando di adottare il sistema ormai consolidato in Emilia-Romagna di avvantaggiare cooperative amiche, fregandosene degli aumenti dei costi in capo ai genitori».

«Combatto ogni giorno questo sistema in Emilia-Romagna e sono pronto a dare battaglia anche a Piacenza se scelte di questo tipo saranno attuate – conclude Tagliaferri – nell’attesa di poter finalmente mandare a casa la sinistra nella nostra Regione e, poi, a Piacenza».